La scomparsa di Marco Pantani avvenuta il 14 febbraio di 15 anni fa ha senza dubbio lasciato un vuoto incolmabile nel cuore dei tifosi ma non solo. Sabato sera l’aula magna di Sirtori farà da cornice per la presentazione di un’opera a lui dedicata nell’ambito del ciclo “Iterfestival” di Villa Greppi.

Marco Pantani, un libro necessario

Marco Pantani resta senza dubbio il campione più amato da chi adora il ciclismo ma anche da chi lo segue saltuariamente. Sarà dunque un’opportunità imperdibile quella che avrà luogo a Sirtori, nell’aula magna, sabato 6 aprile alle 17.  Quest’ultima, rappresenterà il secondo incontro di Iterfestival e vedrà come ospite Roberto Manzo, ultimo avvocato del ciclista romagnolo, autore del libro “Chi ha ucciso Marco Pantani”. L’avvocato definisce questo libro necessario, non solo perché il “Pirata” è stato un campione in grado di accendere le folle di appassionati sul finire degli anni Novanta grazie ai risultati sportivi ma anche perché è stato assolto in tutti i processi giudiziari che lo hanno visto coinvolto. Si può definire questo punto di vista come privilegiato essendo stato egli l’avvocato di fiducia di Marco potendo così consultare, leggere e rileggere i documenti  che avrebbe utilizzato poi nei processi.

La storia di una delle artiste invisibili del XX secolo

Avverrà venerdì 5 aprile alle allo spazio “Lea Garofalo” di Usmate Velate il primo dei tre incontri di Iterfestival che avrà come ospite l’autrice Francesca Diotallevi che presenterà il suo nuovo libro intitolato “Dai tuoi occhi solamente”. Il romanzo narra la storia della vita di Vivian Maier, una delle grandi artiste invisibili del XX secolo. La tata newyorkese nata nel 1926 ha scattato centinaia di migliaia di fotografie senza mai mostrarle a nessuno. L’ artista ha sempre vissuto in silenzio, nascosta dalla sua Rollerflex, diventando prima bambina poi donna pur continuando a fuggire dai sentimenti, dalle emozioni ed anche dal talento che ha sempre creduto di non possedere.

Leggi anche:  Matteo Della Bordella protagonista a Df Sport Specialist

Conversazioni con i Grandi del Teatro e del Cabaret

Il terzo ed ultimo appuntamento della tre giorni di Iterfestival si terrà domenica 7 aprile alle 17 a Viganò nella sala civica, piazza Don Gaffuri 1, alla presenza di Tiziano Sossi, celebre regista di documentari e storico cinematografico che presenterà un evento intitolato “Tra Cinema, Teatro e Cabaret. Conversazioni 1986-2000”. Partendo dal 1986, quando il protagonista aveva 24 anni ed iniziò, spinto dalla sua passione per il Cinema ed il Teatro, a proiettarsi nelle vite dei grandi, fino ad arrivare alle porte del nuovo millennio verrà ripercorsa, attraverso delle conversazioni veraci, di cui alcune di queste potranno essere ascoltate  durante l’ incontro, la conoscenza di Tiziano Sossi con alcune delle più importanti personalità del grande schermo e del teatro come Diego Abatantuono, Giorgio Albertazzi, Vittorio Gassmann ed Ugo Tognazzi.