Mandello, torna il concerto «Note in rosa».

25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne

Torna «Note in rosa», concerto che già lo scorso anno riscosse molto successo. Viene proposto dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Mandello nel giorno in cui si officia la giornata contro la violenza sulle donne. Sul palco torneranno Tiziana Radice, Giordana Bonacina, Roberta Albanese, Linda Spandri e Jessica Balbi, in una serata di musica in cui sarà possibile sostenere il fondo «Carla Zanetti».

«Conoscenza del fenomeno della violenza»

«Vogliamo che le donne e non solo le donne, abbiano sempre maggior consapevolezza e conoscenza del fenomeno della violenza, ricordando che la violenza non è solo fisica, ma anche psicologica ed economica», dice l’assessore Serenella Alippi. Ma a rendere unica la giornata non sarà solo la musica: sin dal pomeriggio, all’archivio comunale memoria locale, sarà allestita la mostra «Mandello donne», dedicata ai compiti «al femminile» della comunità mandellese, su idea della professoressa Simonetta Carizzoni.

Leggi anche:  I colori dei suoni, Spirabilia in concerto a Barzio

La mostra «Mandello donne»

«Mi è sembrato importante far conoscere, a chi ancora non ha avuto l’opportunità di farlo, il grande lavoro svolto dall’Archivio della Memoria Locale di ricerca, di studio, di testimonianze della storia del nostro territorio», dice ancora Serenella Alippi. «La mostra porta a conoscenza quanto importante fosse il ruolo della donna anche a Mandello. Ringrazio quindi la professoressa Carizzoni che ha dato la disponibilità di esporre il materiale».