Un viaggio alla scoperta di Leonardo da Vinci, artista e scienziato con l’associazione La Semina di Merate. Lo condurrà lo studioso vinciano Mario Taddei con l’aiuto di una ricca documentazione storica e le più innovative tecnologie.

Alla scoperta di Leonardo da Vinci

L’appuntamento dedicato a Leonardo da Vinci è fissato per questa sera,  mercoledì 12 giugno alle 20.45, nell’auditorium municipale in piazza degli Eroi a Merate. Durante l’incontro l’architetto Mario Taddei soffermerà l’attenzione soprattutto sui dettagli difficilmente individuabili dai documenti originali. Attraverso alcuni contributi multimediali verranno condivisi i documenti digitali di grande valore scientifico e saranno mostrati al pubblico presente dei dettagli inediti. Ci sarà un intervento dell’ingegnere Alessandro Lega, ideatore dell’evento, e della professoressa Caterina Gabrielli, filosofa del Direttivo dell’associazione La Semina che organizza l’incontro.

Le vere ricerche di Leonardo: i manoscritti

“Leonardo è considerato il più grande artista di tutti i tempi, perché? Dove finisce l’artista e inizia lo scienziato? – si domanda il relatore – Da decenni sono state ricostruite, esaltate ed esposte le sue “invenzioni” più famose: il carro armato, la mitragliatrice, la catapulta, il paracadute e addirittura una bicicletta. Tutto questo non solo è sbagliato, ma rischia di distogliere lo studio sul vero Leonardo e sulle sue vere ricerche. Il vero Leonardo è nascosto in oltre seimila manoscritti dove scopriremo l’artista che si trasforma in scienziato e viceversa”.

Leggi anche:  Folgorato in azienda, grave infortunio a Olginate SIRENE di NOTTE