Lunedì 7 gennaio 2019  l’Associazione Inprimalineaonlus ( il cancro si combatte insieme) ha rimosso l’albero di Natale che per tutto un mese ha abbellito il centro di Lecco con la sua imponenza e la sua luce festosa.

L’albero di Inprimalineaonlus

L’inaugurazione del 6 dicembre scorso ha visto un gran numero di persone affollare Piazza Garibaldi per partecipare alla cerimonia di accensione dell’Albero di Natale 2018 di Inprimalineaonlus. La manifestazione è stata introdotta dalle parole del Presidente dell’Associazione Mauro Bolis, sono poi intervenuti il Vice Sindaco Francesca Bonacina,  il Capo Dipartimento di Oncologia dell’Ospedale Manzoni di Lecco dr. Antonio Ardizzoia, il Presidente di Linee Lecco Mauro Frigerio e per finire Don Andrea Lotterio, Parroco di Malgrate, che ha impartito la Sua benedizione prima del countdown scandito dal Sindaco Virginio BrivioGli Alpini di Bonacina hanno offerto dell’ottimo vin brulé e tè con un assaggio dei panettoni offerti dalla Pasticceria Zappa di Cremnago d’Inverigo. La Junior Band della Filarmonica G. Verdi di Lecco ha allietato la serata con celebri brani Natalizi. A tutti il mio ringraziamento.

I ringraziamenti

Il Presidente Mauro Bolis vuole anche ringraziare la cittadinanza per la vicinanza dimostrata durante la cerimonia, ma soprattutto l’Architetto Maglia per aver donato il grande albero che ci ha tenuto compagnia durante le festività, Linee Lecco per aver supportato lo sforzo economico richiesto dai lavori e l’Impresa Colombo Costruzioni SpA nella persona dell’Architetto Luigi Colombo per aver dato i plinti di sostegno e la disponibilità delle sue maestranze che hanno dato una mano fattiva nelle operazioni di messa in opera e di rimozione in forma gratuita.  Non ultimo, l’amico Filippo Dell’Oro, per il taglio del grande e bellissimo abete.

“Un grazie va anche alla disponibilità della ditta Battazza per il trasporto e gli spostamenti richiesti – prosegue Bolis –  alla ditta Melegaro per il posizionamento delle luci e gli addobbi ed infine il mio grazie va al Comune di Lecco per aver dato disponibilità nel sostenere il progetto dell’Associazione che ricordiamo essere una Onlus il cui impegno, in particolare, è di favorire progetti di comunicazione a stretto contatto con il Dipartimento Oncologico Ospedaliero e le Associazioni rivolte al malato oncologico attraverso il finanziamento di progetti che informino i pazienti e i loro famigliari su come e in che modo affrontare momenti di disagio come la malattia e rendere più facile l’approccio nella fragilità”.    

I progetti

Ricordiamo l’ultimo progetto sostenuto da INPRIMALINEA Onlus e voluto dalle Associazioni del DIPO che è stato presentato prima di Natale: un opuscolo dal titolo “STORIE” dove sono raccolte alcune significative lettere e pensieri di degenti. Un modo, questo, per rendere meno difficile l’avvicinamento ad un mondo che mette quotidianamente a disposizione le sue professionali competenze, ma soprattutto la sua umanità, ed aiutare a chiamare per nome e senza alcuna paura la propria malattia. INPRIMALINEA Onlus vuole con il suo contributo, adoperarsi per smussare tutti quegli ostacoli che possono insorgere nel rapporto tra Paziente e Cancro. Se vuoi combattere un nemico, la prima cosa da fare è conoscerne il nome.

 

Leggi anche:  M49 orso in fuga: Brambilla e Fiocchi si danno battaglia

Grazie a tutti quelli che ci sostengono, apprezzano il nostro operato e ci sono vicini. Buon Anno.