Ci sarà tempo fino al 29 ottobre per visitare a Varenna la mostra fotografica Lake Como Situations di Dario Mainetti.

Lake Como Situations racconta lo spettacolo del nostro lago

Dallo scorso venerdì 13 ottobre è allestita presso lo spazio espositivo di Villa Monastero la mostra fotografica di Dario Mainetti Lake Como Situations. Una bellissima raccolta di immagini dedicate alla raffigurazione del Lago di Como, interpretate con effetti molto suggestivi da questo artista lecchese.

Le caratteristiche della mostra Lake Como Situations

La mostra si propone di rappresentare un’immagine dell’area del ramo di Lecco del Centro Lago, moderna pur rappresentando momenti e situazioni con riferimenti classici del paesaggio lariano. Le stampe da files post prodotti con una tecnica che unisce colore e bianco nero, sono eseguite su canvas ed alcune saranno presentate con importanti cornici. Lo scopo dell’installazione è di dimostrare come il mezzo fotografico può proseguire il percorso di divulgazione artistica delle atmosfere lariane con la parte hardware della costruzione dell’immagine (tela e cornici classiche) tipica delle arti figurative tradizionali. Nell’era del super consumo di immagini visualizzate sui monitor può essere determinante la visione di una foto dal vivo.

Esposizione prolungata fino al 29 ottobre

L’amministrazione della Provincia di Lecco e l’istituzione Villa Monastero hanno prorogato sino al 29 0ttobre la mostra. “Lake Como Situations “ ha riscontrato interesse oltre che ai numerosi visitatori stranieri, anche nella popolazione locale.

Leggi anche:  E' la notte delle stelle cadenti d'autunno: ecco dove si possono vedere

Come visitare la mostra Lake Como Situations

L’ingresso allo spazio espositivo dove è allestita la mostra è gratuito. L’esposizione è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 17. Invece il biglietto d’ingresso a Villa Monastero è di 8 euro (5 euro solo il Giardino).

Chi è l’artista lecchese Dario Mainetti

Nato a Lecco nel 1959, si è diplomato alla Civica Scuola di arte drammatica del Piccolo Teatro di Milano. Nel 1991 Mainetti è diventato fotografo professionista, collaborando con la Sony Music nel settore della discografia. Dal 1995 ha iniziato a lavorare in digitale, diventando responsabile della sezione fotografica del Museo Multimediale della Fondazione Antonio Ratti. Ha realizzato diverse esposizioni personali, tra cui la mostra Italy a Beirut. Ha preso parte anche alla collettiva 60 grandi fotografi per 60 grandi architetti, organizzata dalla fondazione Forma per la fotografia al Martini Light di Milano. Mainetti sta raccogliendo le sue immagini del Lario nel sito www.lakecomoimages.com. Nella primavera 2017 ha partecipato al Mia Photo Fair di Milano, esponendo con artisti di fama internazionale, come Orlan e Saudek.