“L’irlandese” di Fabrizio Crivellari sbarca al Lavello. La presentazione del libro dell’autore Crivellari, organizzata dal Circolo Culturale Il Pungolo, è in programma il 23 novembre, alle ore 18, nella sala bar del Monastero del Lavello con la presenza dell’autore e del professore Paolo Gulisano.

Fabrizio Crivellari

Fabrizio Crivellari, nasce a Roma nel 1964 e milanese d’adozione, con “L’irlandese” è alla sua seconda prova letteraria. Il suo primo libro “Colle Oppio vigila” parla, in modo autobiografico, di quella agguerrita minoranza della storica sezione di Colle Oppio (in cui l’autore ha mosso i primi passi in politica) raccontando la vita e le persone che gravitavano in quel piccolo mondo. Ora, con “L’irlandese” sceglie un tema diverso ma non molto distante proiettando il lettore sull’isola di smeraldo e immergendolo nei fatti precedenti la seconda guerra mondiale passando dalla guerra civile spagnola alle prime campagne dell’IRA.

“Un omicidio che corre sul filo di una memoria nascosta. Una storia che attraversa il cuore conservatore del movimento repubblicano irlandese, che raggiunge le colonne nazionaliste della guerra civile spagnola e che approda nella campagna dell’IRA del 1939 contro la “perfida Albione”. Ma è solo l’inizio di un’indagine condotta da un uomo amareggiato e disincantato. Un ex sognatore che trova in Irlanda e nella sua poliedrica cultura una profonda ragione per ritrovarsi.”

Leggi anche:  Un reading per Luciano Lombardi

Paolo Gulisano

Paolo Gulisano, nasce a Milano nel 1959 e a nove anni si trasferisce a Lecco dove vive tutt’ora. Medico, scrittore e saggista ha fondato ed è vicepresidente della Società Chestertoniana Italiana. Il suo impegno culturale si è dispiegato nel corso degli anni nell’associazionismo cattolico ed identitario. Secondo quanto affermato sul sito soronel.it, sarebbe uno dei più apprezzati cultori e critici italiani di letteratura fantasy e, in particolare, dell’opera dello scrittore britannico J. R. R. Tolkien.

ll suo esordio come saggista fu nel 1996 con il volume “Cristeros!” (edizioni Il Cerchio), dedicato alla persecuzione dei cristiani in Messico negli anni venti. In seguito Gulisano ha dedicato a Tolkien alcune opere. Ha pubblicato inoltre volumi su Gilbert Keith Chesterton e Hilaire Belloc, sulla storia della Scozia, su quella dell’Irlanda e su san Colombano, oltre alla biografia di Clive Staples Lewis e dello scrittore vittoriano George MacDonald