(ACCENDI L’AUDIO E GUARDA QUA SOPRA I VIDEOSERVIZI DI SKY)

Tutti pazzi per il Jova beach party. L’atto conclusivo di un tour discusso si è svolto ieri, sabato 21 settembre 2019, all’aeroporto di Linate.

Grande al festa al Jova beach party a Linate

Una festa più che un concerto, capace di entusiasmare oltre centomila persone, affluite all’areoporto di Linate senza particolari inconvenienti. Sul palco insieme a Jovanotti c’erano Salmo, Tommaso Paradiso, ovvero il frontman dei The Giornalisti, il Dj Benny Benassi, ma anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala. Il rapper ha ironizzato più volte sull’obbligo di spegnere tutto alle 23.30, dicendo che fosse stato per lui non si sarebbe mai fermato.

Il commento di Jovanotti dal palco

“Questo è stato un tour pazzo e oggi abbiamo festeggiato la nostra sfida riuscita, ossia divertirci senza sensi di colpa – ha detto Jovanotti in merito alle polemiche lanciate da alcuni gruppi ambientalisti nei giorni scorsi – Abbiamo provato a sistemare le cose, abbiamo lasciato puliti i posti che abbiamo visitato. Sui temi dell’ambiente o si vince tutti o si perde tutti: il pianeta sta soffrendo, la temperatura globale si alza e l’unico modo per fare bene le cose è farle insieme. Sono felice perché sono voi che siete la mia gente, siamo tutti sulla stessa barca”.

Leggi anche:  Domani a Casatenovo arriva Mister David, il recordman del Circo

Ottima l’organizzazione congiunta col Comune di Milano

La maggior parte delle persone ha deciso di raggiungere la location con i mezzi pubblici, ottima l’organizzazione congiunta con il Comune di Milano. Otto chilometri in tutto a piedi, tra andata e ritorno, lungo viale Forlanini verso l’aeroporto di Linate chiuso per ristrutturazione. Non sono stati riscontrati nemmeno disagi coi mezzi pubblici e in particolare coi treni adibiti alla manifestazione.

 

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.