La manifestazione canora, indetta dal gruppo Aido di Merate, Cernusco e Montevecchia, si è tenuta nella serata di sabato scorso nel salone parrocchiale di Novate. Sono stati quattordici i concorrenti iscritti alla 18esima edizione del concorso presentato da Giustino Comi.

Una serata dedicata al mondo dell’Aido

«Questa sera, come sempre, la vostra presenza è fondamentale per sostenere la nostra associazione – ha dichiarato in apertura il presidente di Aido Merate, Bruno Bosisio – il concorso di oggi vuole divertirci e al tempo stesso ricordare che la donazione di organi, tessuti e cellule è un generoso e anonimo atto di solidarietà verso persone che soffrono e che hanno davvero bisogno di noi. Attualmente, in Italia ci sono più di novemila persone in attesa di un trapianto. Nel 2018 – ha aggiunto – sono stati praticati ben 3718 trapianti. Più di tremila vite salvate. E dal 1977 ad oggi sono stati 66 i meratesi che hanno donato i loro organi: speriamo di sensibilizzare sempre di più la popolazione e incrementare il numero degli iscritti».

Leggi anche:  Giornata della gentilezza in ospedale FOTO

Il servizio completo sul Giornale di Merate in edicola da martedì 22 ottobre 2019.