Il 2 Giugno, Festa della Repubblica, è una data importante per il nostro Paese ed è per questo motivo che dal 2004 è stata scelta per la campagna “Voler Bene all’Italia: Festa dei Piccoli Comuni”. La Lombardia conta 1038 al di sotto dei 5mila abitanti su 1507, vale a dire il 68% dei comuni totali. È proprio ai borghi, che oggi ancora custodiscono identità locali e tradizioni, ma che spesso soffrono l’isolamento dalle città e dai Comuni più grandi, ad essere dedicata la giornata di domenica che sarà caratterizzata da feste in piazza, incontri, mercati di prodotti locali e camminate alla scoperta delle bellezze del territorio.

Voler Bene all’Italia

«Il patrimonio culturale, i prodotti tipici e i percorsi storici e naturalistici riflettono le potenzialità di questi borghi e le positive e interessanti ricadute che le politiche pubbliche di promozione possono avere su tutto il territorio regionale – sottolinea Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia –. Valorizzare questi territori puntando sull’innovazione è la chiave per garantire un futuro alle aree interne a cui, sicuramente, serve un’attenzione da parte della politica, per arginare problemi di abbandono, invecchiamento e spopolamento dei piccoli centri. In quest’ottica, al tempo stesso, i piccoli Comuni devono imparare a fare rete tra loro, uscendo da logiche campanilistiche e sfruttando le opportunità offerte dalle nuove tecnologie per modernizzare processi funzionali alla vita dei residenti, ma anche l’offerta turistica, agevolando l’impresa locale di prossimità e la residenzialità».

La festa dei piccoli Comuni sbarca a Morterone

In Lombardia aderiscono a “Voler Bene all’Italia” i Comuni di Cantello e Galliate Lombardo in provincia di Varese, Canevino nel pavese, Ardenno in Valtellina, Carona, Taleggio e Fuipiano Valle Imagna in provincia di Bergamo, Morterone nel lecchese e Villachiara in provincia di Brescia. Sarà Galliate Lombardo a ospitare l’evento regionale con l’incontro “Piccoli comuni territori di innovazione” nella Piazza Parrocchiale alle 11.30. Interverranno l’Assessore all’ambiente di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, il Sindaco Angelo Bertagna e la presidente di Legambiente Lombardia Barbara Meggetto, i Sindaci dell’Associazione Comuni rivieraschi che si confronteranno sul ruolo dei borghi per la salvaguardia del Lago di Varese. A seguire ci sarà un aperitivo con accompagnamento musicale e alle 14.30 una passeggiata guidata alla scoperta di Galliate Lombardo, con ritrovo davanti al Municipio.

Leggi anche:  I regali di Natale? Con Gite in Lombardia sono una… passeggiata

 Valentina Minazzi

«Un esempio virtuoso della capacità di unirsi è rappresentato dalle attività dell’Associazione dei Comuni rivieraschi, che hanno concentrare gli sforzi per la tutela del lago di Varese rendendoli più efficaci e puntuali – dichiara Valentina Minazzi, presidente del circolo Legambiente di Varese –. Il lavoro di coordinamento, svolto dall’associazione a livello locale, ha prodotto sollecitazioni che ora finalmente trovano spazio nell’Accordo Quadro di Salvaguardia e risanamento del Lago di Varese promosso da Regione Lombardia». La campagna promossa da Legambiente, in collaborazione con Uncem, ANCI, Unpli e Fondazione Symbola, ha il patrocinio dei ministeri dell’Ambiente della tutela del territorio e del mare, delle Politiche agricole alimentari e forestali, per i Beni e le attività culturali e il sostegno di Poste italiane e Open Fiber.