Ieri sera  il cardinale Angelo Scola ha presentato nell’auditorium della Casa dell’Economia di Lecco il libro “Ho scommesso sulla libertà”, la sua autobiografia

Un dialogo a più voci con il cardinale Angelo Scola

Accanto al cardinale erano presenti il coautore del testo Luigi Geninazzi  storico inviato di Avvenire), Maria Laura Conte (direttrice della comunicazione della Fondazione Avsi) e il prevosto di Lecco, Davide Milani.

Il messaggio di speranza e di fiducia che il cardinale Angelo Scola ha trasmesso al pubblico lecchese è il perno attorno a cui ha ruotato la chiacchierata. “La Chiesa ha ancora vive radici popolari”, ha raccontato. “Ci sono quindi dei germogli buoni ancora da scoprire e da curare”, ha proseguito il cardinale. L’accento sulla buona semina e sul buon operato di ciascun cristiano è stato  posto in maniera positiva e fiduciosa da parte dell’uomo di Chiesa, nonché teologo. Uomo di cultura che crede ancora nel futuro della Chiesa.

Il servizio integrale sul Giornale di Lecco di lunedì 3 dicembre.