Ecco gli eventi da non perdere nel fine settimana lecchese. Sport, cultura, musica, antiquariato: ce ne è davvero per tutti i gusti.

Gli eventi di oggi, sabato

Dalle 9 alle 12 presso l’ex lavatoio, ora sede dell’A.B.I.L. a Pescarenico, si terrà il laboratorio di restauro delle Lucie, a cura di un esperto maestro d’ascia che illustrerà le attività svolte, con dimostrazioni tecniche di restauro delle imbarcazioni.

Alle 16 dall’oratorio del Caleotto prenderà il via la 7^ Runvinata Skyrace.

Alle 21 in piazza Garibaldi si terrà la finale del Giuga Rock (in caso di maltempo si svolgerà al Circolo Libero Pensiero).

Domenica

Dalle 9 in piazza XX Settembre sarà allestito il mercatino dell’antiquariato.

Alle 9 da piazza S. Andrea a Maggianico prenderà il via la 7^ Vertical del Magnodeno.

Alle 10 dal Camping Rivabella prenderà il via il 20° Jumbo Run Lecco.

Dalle 15 alle 18 si terranno visite guidate al convento e alla chiesa di Pescarenico.

Alle 16  al planetario si terrà la proiezione in cupola “Le stelle di fine estate”.

Le mostre

Prorogata fino a mercoledì 18 settembre la mostra antologica a Palazzo delle Paure Franco Cardinali. Inquietudine necessaria, l’esposizione ripercorre la produzione del pittore ligure attraverso una selezione di oltre quaranta opere, che vanno dai lavori della metà degli anni ’50 fino alle grandi enigmatiche tele degli ultimi anni.

Visitabile fino a domenica la mostra “Berenice Abbott | TOPOGRAPHIES” : 80 immagini in bianco e nero di una delle figure artistiche più interessanti e celebrate del Novecento, esponente della straight photography. L’esposizione a Palazzo delle Paure ripercorre le tre fasi della carriera della Abbott illustrando il suo percorso artistico dai ritratti da allieva nello studio di Man Ray, sviluppando un proprio stile ritrattistico alla descrizione della New York in trasformazione al tema della scienza, convinta della validità di fotografare i fenomeni scientifici, tanto che il suo lavoro fu riconosciuto dal Physical Science Study Committee e fu assunta dal Massachussets Institute of Technology. A completare questo percorso per immagini sarà visibile il documentario a lei dedicato “A view of the 20th century” realizzato da Kay Weaver e Martha Wheelock nel 1992.

Leggi anche:  La prima Oratoriade per le vie di Cernusco Lombardone FOTO

Nel segno della montagna. Nuove donazioni alla Fototeca del Si.M.U.L.: la mostra allestita nella Sezione di Grafica e Fotografia di Palazzo delle Paure propone gli scatti di Federico Mariani, Giuseppe Pessina, Ausonio Zuliani, Giandomenico Spreafico, Giuliano Cantaluppi, Pietro Sala, Raffaele Bonuomo e Giovanni Ziliani, fotografi eccezionali, che nel lontano passato e nell’attualità presente, hanno saputo restituire l’immagine-simbolo della montagna: da quella delle imprese eroiche dell’alpinismo e della società montana del tempo, a quella contemporanea del turismo sciistico o delle profonde riflessioni sulla memoria che riverbera nelle sue tracce. Una montagna segno della natura come dell’uomo, dello spirito e dell’immaginario di un territorio, quello di Lecco, che fin dagli albori l’ha eletta a proprio emblema. Un panorama naturale che la storia ha reso paesaggio spirituale. Visitabile fino al 17 novembre.