Gabriel Stöckli dallo scorso mese di maggio è residente a Villa Greppi nell’ambito del progetto Residenze d’artista. E oggi, giovedì 21 giugno, alle 18, l’opera che ha realizzato e donato al Consorzio, verrà presentata al pubblico.

Un’occasione per conoscere Gabriel Stöckli

Grazie alla collaborazione con “Fare”, dallo scorso mese di maggio l’artista svizzero è residente a Villa Greppi nell’ambito del progetto “Residenze d’artista”, un programma di scambio di residenze che favorisce la mobilità di artisti ticinesi, vallesani e lombardi operanti nel campo delle arti visive. Gabriel Stöckli è il primo artista partecipante all’iniziativa. Un soggiorno artistico, il suo, durato due mesi e che si è affiancato al lavoro degli artisti Federica Ferzoco e Leonardo Prencipe.

Il progetto “Residenze d’artista”

Presentato nel giugno 2017, “Residenze d’artista” è un progetto promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi. Un’iniziativa, questa, che vuole creare uno spazio di lavoro, ricerca e riflessione e, contemporaneamente, promuovere scambi culturali. Alle 18 di oggi, giovedì, in concomitanza con la fine della propria permanenza, ci sarà quindi un momento pubblico per conoscere quanto realizzato nei suoi due mesi di residenza dal giovane artista svizzero.