Estate sul lago di Como: eventi e attività da non perdere tra le ville del Lario.

Estate sul lago di Como: eventi a Villa Carlotta

Un’estate ricca di appuntamenti a Villa Carlotta, la nota dimora di Tremezzina. In primo luogo per tutta l’estate ci sarà la possibilità non solo di visitare la villa ma anche le mostre al suo interno. Fino al 9 settembre infatti è aperta al pubblico “Fiori di vetro dalla collezione Bersellini”. Si tratta di un’esposizione volta ad esplorare i fiori attraverso la produzione artistica vetraia.

A questa si aggiunge l’esposizione fotografica “Dino Silingardi. Fiori, pigmenti e carbone”, che è ospitata fino al 2 settembre nelle sale del Mezzanino. Si tratta di una ricerca per immagini in bianco e nero che esplora da tempo le parvenze mutevoli dei fiori, indagandole con uno sguardo attento e sofisticato, capace di svelarne le più segrete strutture formali.

A lato di queste mostre non mancano diversi laboratori dedicati ai bambini. Torna infatti con altre due date, il 12 agosto e il 2 settembre, “Il fiore: scrigno di vita, delizia delle muse”. I più piccoli saranno portati insieme ai propri genitori alla scoperta dei segreti e delle bellezze dei fiori. Per info e prenotazioni: didattica@villacarlotta.it. Sempre per quel che riguarda le attività dedicate ai bambini agosto e settembre saranno i mesi dedicati al Summer Camp. L’appuntamento si rinnova nella settimana con attività dalle 8.30 alle 16.30 durante la settimana dal 3 al 7 settembre. E’ possibile iscriversi sul sito www.villacarlotta.it.

Villa Carlotta non dimentica inoltre la sua passione per la musica e tra agosto e settembre saranno diversi gli eventi di questo tipo. Sono tre infatti i concerti, nati in collaborazione con Amadeus Arte nell’ambito del Lake Como Festival. Venerdì 17 agosto, alle 17.30, si terrà “Il colore del violino” con Alban Beikircher (violino) e Matteo Andreini (pianoforte). Venerdì 24 agosto, consueto orario, chiuderà il ciclo “Il colore della viola” con le esibizioni di Silvestro Favero (viola) e Valter Favero (pianoforte) .

A Villa Bernasconi

Non si fermano le attività di Villa Bernasconi, la dimora liberty di Cernobbio. La villa infatti rimarrà aperta anche ad agosto per la gioia di turisti e comaschi che potranno non solo visitare l’innovativo museo che racconta la storia della dimora ma anche le installazioni e le mostre al suo interno.

Fino a venerdì 31 agosto infatti sarà possibile ammirare “Sky well”, l’installazione che porta la firma di Beili Liu, una visual artist nata in Cina, ma da tempo residente negli Stati Uniti, in Texas. Questo come gli altri suoi lavori, sono installazioni site specific che dialogano con gli spazi circostanti, recano dentro la loro anima l’idea della transitorietà e dello scorrere del tempo, ma anche multiformi dicotomie: la luce a contrasto con il peso, la fierezza in opposizione alla resilienza, il caos bilanciato dall’ordine. Da sempre opera con materiali di uso comune come fili, carta, pietre, fuoco, acqua, manipolando le loro qualità e ottenendo risultati che raccontano questo complesso lavoro di rielaborazione. In questa installazione l’acqua e la seta sono i due elementi fondamentali che vuole omaggiare, con un’opera di fiber art contemporanea, un nuovo polo museale, multimediale e ricco di storia.

Leggi anche:  Olginate: al Jolly lo spettacolo degli "Anonimi Villani" per Telethon

Inoltre, sempre fino 31 agosto, i visitatori potranno visitare la mostra “La Villa fiorita, la Villa della seta”, a cura di Gigliola Foschi. I fotografi in mostra, che con i loro scatti omaggiano la storia della villa e del territorio comasco sono: Veronica Argentiero, Matteo Bellomi, Elena Benvenuto, Matteo Carlin, Francesca Cavallo, Alessandra Gennari, Giada Cucchi, Bohdana Havryliuk, Tommaso Lavegas, Florentina Marzorati, Simone Riva, Masuko Satoru.

A Villa del Grumello

Anche a Como Villa del Grumello continuerà ad ospitare i visitatori per tutto il mese di agosto. Diversi gli appuntamenti in programma tra musica e discipline orientali. Giovedì 23 agosto dalle 19 a mezzanotte lo spettacolo “Via lattea 15” a cura di Teatro del tempo. Si tratta di un vero e proprio pellegrinaggio musicale ed ecologico con incursioni nel teatro, nella letteratura, nella danza, nel cibo e nella botanica lungo il percorso del Chilometro della Conoscenza nato dalla collaborazione tra Associazione Villa del Grumello, Fondazione Antonio Ratti e Comune di Como.

Conclude la stagione domenica 26 agosto una giornata dedicata al parco. Si parte alle 10.30 all’Orto del Grumello con “qi qong e taiji quan nel parco – coltivare l’energia della natura”, attività a cura di Centro Como, Fisiq Kyp Asd. Sempre nel parco l’associazione organizzerà anche giochi marziali per i bambini. Alle 11.30 invece l’Orto del Grumello ospiterà “Prosegui il tuo percorso di avvicinamento all’orto delle erbe aromatiche”, un laboratorio a cura della naturalista Anna Bocchietti.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU