Andrà in scena domenica 12 maggio il Dog Show della Lega Italiana per la difesa degli animali e dell’ambiente. L’appuntamento al Lavello di Calolziocorte.

In scena il Dog Show

In mostra al Dog Show cani di taglia piccola, media o grande, ma tutti simpaticissimi, con una gran voglia di correre e di mettersi in mostra. Sono i concorrenti a quattro zampe attesi al Dog Show della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, inizialmente previsto per il 5 maggio ma rimandato al 12 per condizioni meteo particolarmente avverse che hanno colpito la provincia di Lecco e tutto il Nord Italia. Il Dog Show si terrà, con la partecipazione della presidente, onorevole Michela Vittoria Brambilla, nel chiostro del Monastero di Santa Maria del Lavello di Calolziocorte (Lecco): una meravigliosa cornice cinquecentesca, tra l’Adda e i monti.

Una sfilata amatoriale

Le iscrizioni, gratuite, alla sfilata amatoriale saranno aperte per tutti i cani, di razza o meticci, dalle 9,30 alle 14. Alle 15 avrà inizio lo show. I cani, presentati dall’onorevole Brambilla, cominceranno a sfilare in passerella e saranno valutati da una giuria qualificata che, a partire dalle 17,30, assegnerà i premi ai primi tre classificati nelle categorie grande, medio e piccolo e riconoscimenti speciali per la coppia, il bullo, la pupa, lo smilzo, il pacioccone, il nonnetto, il baby e il mesendoz (l’incrocio di più razze). Tutti i cani iscritti, inoltre, riceveranno un piccolo “ricordo” dell’iniziativa.

Leggi anche:  Nati per leggere, parte un corso di formazione

Tanti premi in palio

Dalle 9,30 alle 14 il gazebo della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, associazione animalista della provincia di Lecco riconosciuta dal ministero dell’Ambiente e dal ministero della Salute, sarà a disposizione di tutti i cittadini della provincia per informazioni, consigli, supporto, segnalazioni di eventuali casi di maltrattamento e per illustrare le campagne dell’associazione. Il Dog Show, in via padri Serviti 1, è organizzato con il patrocinio del Comune di Calolziocorte.