Domenica scorsa si è concluso il concorso pittorico organizzato dall’associazione caluschese “Punto di fuga”. Ecco i nomi dei vincitori.

La seconda edizione del concorso organizzato da “Punto di fuga”

Quest’anno il concorso organizzato dall’associazione caluschese “Punto di fuga” ha avuto un grande successo. Con 86 partecipanti e 177 opere provenienti da tutta Italia, il presidente Muriel Villa ha dichiarato di essere più che soddisfatta.

La commissione giudicatrice

A comporre la giuria sono stati il sindaco di Calusco Michele Pellegrini, gli assessori Silvia di Fonso e Lorena Marzani, l’artista di fama internazionale Emilio Gualandris, le insegnanti d’arte Sara Scaramelli e Cinzia Pedruzzi, il critico d’arte Pasquale di Matteo, lo storico d’arte Luca Nava, la critica e storica d’arte Chiara Medolago e il presidente di “Punto di fuga” Muriel Villa.

Le premiazioni della categoria giovani

Le esposizioni al pubblico nel centro civico San Fedele sono cominciate il 2 giugno e si sono concluse domenica 16. Alle 15.30 il ritrovo e poi, alle 17.30, le premiazioni della categoria giovani, novità di questa seconda edizione. Di sette giovani e talentuosi artisti, a vincere il primo posto è stata Ali d’Alessia, 18 anni, seguita da Alice Pessina al secondo posto e Mattia Ninfeo al terzo, entrambi 15 anni. Ciascuno di loro ha ricevuto come premio del materiale d’arte.

Leggi anche:  Perchè il nome di molti paesi finisce in "ate"? Ecco svelato l'arcano

Le premiazioni della categoria adulti

Alle 18.30, invece, la cerimonia è proseguita con le premiazioni della categoria adulti. In questo caso i vincitori sono sette: ad arrivare primo è stato Piergiorgio Noris, secondo Manuel Ondei, terzo Ezio Arosio, quarto Claudio Faschilli, quinto Donato Ciceri, sesta Enrica Cavalli e settima Tiziana Bettinelli. A loro è stata offerta una somma in denaro finanziata dai collaboratori del concorso.

La soddisfazione di “Punto di fuga”

“Il concorso è stato un enorme successo – ha esclamato il presidente dell’associazione Muriel Villa – Noi del “Punto di fuga” ci siamo sentiti onorati della presenza del sindaco di Calusco Michele Pellegrini e degli assessori Silvia di Fonso e Massimo Cocchi”.