Il cinema come luogo di impegno civile e occasione di riflessione. Sono stati davvero tanti i lecchesi che martedì sera  hanno partecipato con attenzione e rabbia alla proiezione di “Sulla mia pelle” a Lecco nello Spazio Teatro Invito. Un vero  pugno nello stomaco il film sulla vita di Stefano Cucchi, una pellicola che apre uno spaccato su una vicenda di cronaca che ha fatto discutere, soffrire, indignare.  E che continua  a farlo.

Film su Cucchi

La serata è stata ben organizzata dall’associazione Dinamo Culturale anche  grazie alla preziosa  collaborazione di Forum Giustizia Riparativa, Innominate Vie, Associazione Stefano Cucchi – Onlus, Associazione Ragazzi di Stadio per la collaborazione. Chi si fosse perso il film avrà la possibilità di assistere ad una nuova proiezione  in programma il 16 novembre alle 20.45 al  Circolo cooperativo Libero Pensiero  di via Calloni 14 a Lecco.  In questo caso la proiezione è  promossa da Qui Lecco Libera e il Collettivo “Venerdì sera sono (al) Libero”   in collaborazione con l’Associazione Stefano Cucchi che prenderà parte al dibattito a seguire.