Lo scrittore Alberto Schiavone con il suo “Dolcissima abitudine” e, la settimana successiva, lo sceneggiatore e scrittore Marco Martani, in città per presentare il suo thriller “Come un padre”. Continuano gli incontri con gli autori de La Libreria Volante di Lecco: un mese di giugno ricco, che dopo aver già portato nella libreria di via Bovara la coppia di filosofi Andrea Colamedici e Maura Gancitano e la scrittrice Alice Basso, nelle prossime due settimane ha ancora in serbo, oltre al gruppo di lettura in francese (sabato 22 alle 15) e a quello per genitori (fissato per mercoledì 26 alle 21), due appuntamenti da non perdere.

Proseguono gli incontri con autori de La Libreria Volante

Atteso per giovedì 20 alle 21, innanzitutto, Alberto Schiavone, torinese oggi residente a Milano e autore, per Guanda, di “Dolcissima abitudine”. Un romanzo che ha per protagonista Piera, sessantaquattrenne che per gran parte della sua vita è stata Rosa, una prostituta, e che si trova a dover prendere parte al funerale del suo ultimo cliente. Una donna, Piera, che negli anni è riuscita a costruirsi un piccolo impero economico ma che ha dovuto rinunciare, almeno apparentemente, al figlio: non lo conosce di persona ma lo ha seguito passo dopo passo senza farglielo sapere.

 

Ora, a lavoro archiviato, per Piera sembra giungere il momento di fare definitivamente i conti con il suo passato. «Un passato – si legge nella presentazione del volume – che ripercorriamo dai primi anni Cinquanta, quando nella Torino in espansione del dopoguerra Rosa inizia il mestiere in casa con la madre, che le ha trasmesso la professione appena adolescente. Seguiamo le sue vicende e la sua caparbia evoluzione. Gli uomini incontrati, le cadute, la solitudine rotta dai pochi amici e dai clienti che l’hanno accompagnata». Una storia personale, minuscola, ma che si intreccia alla Storia del Novecento.

Leggi anche:  Vendita alcolici: reintrodotto l'obbligo della licenza

Marco Martani

Precisamente una settimana dopo, ossia giovedì 27 giugno alle 21, l’appuntamento è con Marco Martani, tra i fondatori della casa di produzione cinematografica e televisiva Wildside, che ha prodotto serie di successo come “The Young Pope”, diretto da Paolo Sorrentino. Sceneggiatore per il piccolo e il grande schermo, Martani è autore del romanzo “Come un padre” (DeA Planeta), un thriller che al ritmo dei grandi autori americani unisce la potenza visiva del cinema e un protagonista monumentale: si tratta di Orso, un killer che è braccio destro del boss marsigliese noto come Il Rosso.

Un uomo dal corpo possente e con l’istinto di un predatore, Orso, ma che ora deve fare i conti con un cuore malandato, con la scoperta di non essere immortale e, nel segreto, con un desiderio difficile da realizzare: quello di rivedere la donna un tempo amata e la figlia ormai adulta, abbandonate a causa del suo “lavoro”.