L’esposizione è stata inaugurata sabato 9 dicembre scorso nella casa del pellegrino del santuario della Madonna del Bosco ad Imbersago. Pezzi unici e di straordinaria realizzazione, i presepi collezionati dai coniugi carnatesi Diego e Angela Ferrante hanno già attirato centinaia di turisti.

Presepi asiatici, africani, europei ed americani in mostra ad Imbersago

Altro successo per l’associazione Amici del Presepe di Carnate. Dal 2004 ad oggi sono tantissime le mostre realizzate sul territorio. L’ultima, sotto l’attenta cura dei coniugi Ferrante, vede presepi provenienti da ogni continente. Dall’Africa, dall’America, dall’Asia, dall’Europa e, naturalmente, anche dall’Italia. Alcuni tradizionali e di dimensioni modeste, altri minimalisti, altri ancora puramente geometrici. Non mancano esemplari in legno così come in cartapesta, resina, terracotta o interamente in stoffa. In alcuni casi la Natività è incastonato in conchiglie, pietre lavorate, barche o libri aperti. Presente anche la Sacra Famiglia interamente costituita da cera profumata. In beneficenza le offerte raccolte nel corso dell’esposizione.