I piccoli allievi del coro di voci bianche di Merate Academy domenica in concerto in auditorium.

Il 27 maggio il debutto delle voci bianche di Merate

Il prossimo 27 maggio i giovanissimi allievi del coro di voci bianche di Merate Academy, avviata lo scorso gennaio, si esibiranno per la prima volta in pubblico. L’appuntamento con  il concerto  “La primavera delle voci bianche” è alle 17  nell’auditorium municipale di piazza degli Eroi. All’evento parteciperà anche il Coro Suono Antico Città di Merate, organizzatore e responsabile del progetto, e il pianista Davide Muccioli. La direzione artistica è del maestro Damiano Rota.

Primo passo verso un progetto più ambizioso

L’esibizione del 27 maggio è il primo passo verso un obiettivo più ambizioso. Il progetto avviato prevede infatti per il futuro l’esecuzione di parti più impegnative, coerenti con il repertorio di “Suono Antico” che è di musica sacra. Gli sviluppi saranno ovviamente rapportati anche al supporto economico che otterrà il progetto, finora sostenuto dalla Fondazione Comunitaria del Lecchese, dalla Fondazione Bracco, dal Comune di Merate e da finanziatori privati.

Leggi anche:  Largo al Rock, Dr. Feelgood di Virgin Radio ospite a Lecco

Il coro formato da 30 bambini

“L’iniziativa è partita all’inizio del 2018 con un gruppo di circa trenta bambini di età dagli 8 ai 13 anni, tutti entusiasti, che sono
riusciti ad incastrare un’ora settimanale di educazione vocale e corale nei loro già numerosissimi impegni”, spiega il presidente di Suono Antico Roberto Ciofi. “Sono ovvi gli obiettivi di natura culturale del progetto, cioè la diffusione della buona musica e dell’educazione musicale, ma molto si può fare anche sotto il profilo educativo-sociale. Ben nota è infatti l’azione educativa che può svolgere il canto corale, specie in rapporto all’integrazione e al lavoro di gruppo per obiettivi comuni, e al contrasto di atteggiamenti discriminatori, mai come ora di attualità e nelle cronache di tutti i giorni”.