Il Coro Ana Val San Martino di Cisano Bergamasco è stato impegnato durante lo scorso week end in due concerti che l’hanno visto protagonista. Sabato 9 novembre i coristi si sono infatti recati a Ponteranica, mentre domenica 10 novembre a Crespi d’Adda. Ad accompagnarli il maestro Fabio Piazzalunga.

Week end di trasferte per il Coro Ana Val San Martino

Durante la serata di sabato 9 novembre, insieme al Coro Ana Penne Nere di Almé, la compagine ha cantato all’interno della chiesa di Ponteranica, per festeggiare il 55esimo anniversario del gruppo Alpini. Il coro cisanese è stato diretto dal maestro Fabio Piazzalunga, mentre le Penne Nere da Donato Talia.

 

 

Domenica pomeriggio invece il gruppo ha raggiunto il villaggio di Crespi d’Adda e si è esibito alle 17.30, durante un evento organizzato dalla Fondazione Lemine di Almenno San Bartolomeo, in collaborazione con il gruppo Alpini di Capriate San Gervasio. L’evento si inserisce all’interno della valorizzazione dei borghi aderenti all’associazione Piccole Comunità con Grandi Patrimoni Culturali.

Leggi anche:  Halloween folle, bombe carta contro le case FOTO

 

Cinquant’anni di canto

Il 2019 è l’anno del cinquantesimo anniversario per il Coro cisanese. Nato nel 1969 in un bar della frazione cisanese di Villasola, in tutti questi anni, il Coro Ana Val San Martino ha portato il nome della Valle in giro per l’Italia e nel mondo. Il primo maestro, Elio Papini, ebbe il difficile compito di fondere insieme voci diverse fra loro e non amalgamate. I maestri che gli sono succeduti hanno pian piano ampliato il repertorio e hanno avuto l’onore di accompagnare la compagine in numerose trasferte, la più lontana e memorabile delle quali è stata negli Stati Uniti. Dal 2005 il Coro entra a far parte della famiglia alpina della sezione di Bergamo, gruppo di Cisano Bergamasco. Ogni anni vengono organizzate tre rassegne: “Eco di Canti” nell’Abbazia benedettina di Pontida, “Rassegna musico corale” a Cisano e “Natale a Cisano”.