Non è la prima volta che la nota artista imbersaghese Carla Colombo propone iniziative estese a colleghi pittori e pittrici di tutta Italia.
Questa volta però Colombo ha deciso però di andare oltre e lanciare una sfida social che è andata oltre ogni aspettativa, un progetto che gli addetti ai lavori hanno definito originale ed unico nel suo genere. E l’unicità dell’iniziativa è data dal mezzo virtuale che ha riunito gli artisti, il social network Facebook.

Una sfida social nata per caso

Un progetto nato quasi per gioco, lanciato dall’artista tramite il suo diario social, a cui però in brevissimo tempo hanno risposto ben trentadue artisti da tutta Italia che hanno commentato con una sola frase il tema proposto da Colombo. In seguito, l’imbersaghese ha dato vita a composizioni a più mani intersecando tra loro le risposte.
«I miei progetti nascono sempre per caso, come piccole lampadine che si accendono nella testa e che sono sempre in movimento. Alcune le spengo pensando di non doverle illuminare più, ma questa l’ho ritrovata nei cassetti della mia mente e ho pensato avesse delle caratteristiche particolari», ha raccontato la pittrice e scrittrice imbersaghese. «La poesia nasce da uno stato emotivo personale che spesso non è condivisibile, ma nessuno vieta di mettere a frutto qualcosa che è nato spontaneamente e che secondo me ha trovato una giusta strada», ha proseguito Colombo.

Leggi anche:  Torna Sonica Festival per la sua quindicesima edizione tra "plastic free"e ospiti internazionali

La raccolta “Frammenti emozionali”

E dalla richiesta dei partecipanti di veder pubblicato il risultato del loro lavoro con testi di argomenti molto vari tra loro, è nata la silloge «Frammenti emozionali – (Frammenti a più mani… a più cuori)». Colombo ha infine voluto citare gli autori che hanno raccolto la sfida e reso possibile un tale risultato.

Decine di mani per una sola silloge

I loro nomi – oltre a quello di Colombo stessa – sono: Patrizia Acerboni, Roberta Borgianni, Miriam Chiarenti, Carla Colombo, Annalisa Di Bello, Lina Di Giorgio, Fabienne Di Girolamo, Rosa Maria Di Salvatore, Teresa Formenti, Giusy Guarino, Sandra Maccaferri, Arianna Marangonzin, Filomena Mosca, Rosario Munafò, Rosy Pozzi, Vincenzo Ruperto, Gianpiera Sironi, Carmine Valendino autori di poesie a tema libero a cui si aggiungono Alessandra Trischitta, Franca Broggini, Paola Cagliani, Maria Teresa Cazzaro, Mabi-Col, Nina Grioli, Giuseppa Matraxia, Florentina Mindrescu, Pino Ruggeri, Aldo Sangalli, Mariuccia Soltoggio, Antonella Tagliabue, Anna Vercesi, Giannina Zurandelli, autori di poesie a più mani.
Il volume è stato poi arricchito e impreziosito dalla presenza di schizzi immediati e da opere eseguite dalla stessa Colombo che accompagnano le varie poesie.