Serve un cono di qualità. E’ una componente fondamentale: Se il cono non è buono, anche il gelato ne risente. Dal nord Europa waffles rotode e gauffres quadrate sono più spesse e consistenti. Il gelato non è un gelato da passeggio se… il cono non è buono. Ci avrete fatto sicuramente caso: ultimamente le cialde che ospitano e sostengono il gelato sono diventate più buone, più spesse, più saporite. Un degno finale dopo aver gustato una dolce specialità. Da qualche anno, poi, dal nord Europa sono giunti fin da noi i waffles (rotondi) e le gauffres (quadrate): particolari tipi di cialde, più alte e consistenti di quelle tradizionali. A lanciarle sul mercato prima di tutte le gelaterie tedesche che hanno saputo immediatamente valorizzarle ottenendo un ottimo riscontro da parte del pubblico.

Per un cono di qualità

A macchia d’olio, la moda di waffles e gauffres si è presto diffusa in tutta Italia. Anche da noi il successo è stato immediato in ogni periodo dell’anno, sia in estate che in inverno. La preparazione non è complessa. Le cialde speciali, infatti, vengono preparate cuocendo un impasto fluido (a base di farina, zucchero, burro, tuorli d’uovo, latte e vaniglia) nell’apposita cialdiera. E’, questa, una macchina dalle dimensioni molto ridotte dotata di stampi dal disegno reticolato oppure a forma di losanga. Basta versarvi all’interno il preparato e il gioco è fatto: in pochi istanti waffles o gauffres fumanti sono pronte per essere servite su un piatto, guarnite con palline di gelato alle creme, panna montata, frutti di bosco caldi o amarene sciroppate. Oppure ancora con crema di cioccolato fumante. Una goloseria davvero unica nel suo genere.

Leggi anche:  Come preparare il salmì di lepre

Il gelato alla frutta

Cambiando discorso, e passando dalle cialde al gelato vero e proprio, in estate è sicuramente una specialità da provare quella della frutta ripiena. Una delizia per gli occhi e per il pelato. Una specialità da asporto reperibile in tutte le gelaterie artigianali che si trasforma in un goloso dessert da fine-pasto. Ovviamente, nelle migliori gelaterie la frutta ripiena si prepara a partire dalla frutta freschisima. Ananas dall’effetto spettacolare, mele, pere, limoni e arance, ovviamente abbinate al gusto di frutta, oppure al fiordilatte che non si sbaglia mai. Nelle migliori gelaterie, la frutta ripiena è ormai parte della gamma di prodotti preparati quotidianamente, anche perché, soprattutto nella bella stagione, essa rappresenta il migliore dei dessert.