Quella del minestrone con orzo è una ricetta che affonda le sue radici in Trentino Alto Adige. Stiamo parlando di un piatto unico, sempre apprezzato e diffusissimo soprattuto quando le temperature sono basse. Vediamo gli ingredienti necessari.

Ingredienti per il minestrone con orzo

Iniziamo con 300 g di orzo perlato. Poi ecco 100 g di pancetta affumicata; uno stinchetto e un piedino di maiale. Via con 2 cipolle; 2 carote; un gambo di sedano; 2 porri; 2 patate, brodo, olio di oliva. E infine: noce moscata; pepe; sale

Il procedimento

Prima di tutto l’orzo perlato: dopo esservelo procurato lasciatelo in ammollo per circa tre ore. Procedimento: lavate l’orzo, lasciatelo in ammollo per circa 3 ore, tagliate le verdure e fatele rosolare con un filo d’olio, la pancetta as dadini, aggiungete l’orzo, la carne di maiale, il brodo, sale, pepe e lasciate bollire molto lentamente per circa due ore. Trascorso il tempo togliete la carne e tagliatela a pezzettini, aggiungetela nuovamente alla minestra, quindi completate il tutto con una grattatina di noce moscata.