E’ con  grande rammarico che il Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di Lecco ha  comunicato sabato sera la scomparsa dello storico Capo Distaccamento Enrico Secchi.

Secchi storico vigile del fuoco

Nato a Lodi nel 1930, e diventato vigile del fuoco nel 1952, Secchi aveva avuto come sua prima sede di assegnazione il Comando di Milano. Nel 1967 era stato trasferito al Comando di Como e promosso Vicebrigadiere.

Nel 1970, promosso a Brigadiere,  era stato trasferito presso l’allora distaccamento di Lecco, assumendo l’incarico di Capo Distaccamento. Fino al 1983, anno del pensionamento, ha abitato con tutta la famiglia presso la caserma di piazza Bione.

In prima linea nelle emergenze

Durante la sua lunga carriera aveva partecipato a tutte le attività di soccorso legate ai grandi eventi che hanno colpito l’Italia, tra cui l’alluvione di Firenze del 1966 e il terremoto del Friuli nel 1968. Nel 1980 aveva partecipato ai soccorsi per il terremoto dell’Irpinia con il figlio Orazio, anche lui Vigile del fuoco e tutt’oggi in servizio presso il Comando di Lecco.

Leggi anche:  Trovato morto il disperso sul Cornizzolo

I funerali domani

“Il Comandante, i Funzionari, il personale amministrativo e tutti i vigili permanenti e volontari di questo Comando sono vicini alla sua famiglia, al figlio Capo Reparto Orazio Secchi e al nipote Vigile Volontario Matteo Secchi, in questo momento di grande dolore”.

Le esequie avranno luogo domani, lunedì 21 gennaio, alle ore 14.30 nella Basilica di San Nicolò di Lecco.