Il vento forte ha provocato parecchi danni nel Lecchese e in particolare in Brianza. I fatti più clamorosi sono avvenuti a Montevecchia e Monticello, dove nella serata di ieri, mercoledì, si sono propagati due incendi.

Vento forte, incendi a Monticello e Montevecchia

L’episodio più grave si è verificato nella tarda serata di ieri. Un incendio si è infatti sviluppato nel maneggio Scuderia Monticello, in frazione Torrevilla. Ignote al momento le cause, ma diverse squadre dei Vigili del fuoco hanno dovuto lavorare fino a notte fonda per domare il rogo, durante il quale è rimasto ferito un cavallo. Poche ore prima un altro incendio si era sviluppato invece a Montevecchia, in località Palazzetto: il provvidenziale intervento di Vigili del fuoco, Protezione civile e Guardie ecologiche ha scongiurato il peggio e permesso di circoscrivere le fiamme.

Alberi caduti

Diversi gli alberi caduti e i rami spezzati. Qualche problema si è verificato, ad esempio, sul lungofiume di Brivio, dove alcune piante sono state divelte dalle fortissime raffiche, senza tuttavia provocare feriti né danni. “E’ intervenuta la Protezione civile con un intervento di rimozione, controllo e messa in sicurezza delle aree pubbliche interessate dalla caduta di rami e piante. Come già reso noto è stato appaltato l’Intervento di potatura e monda del secco di una serie di alberi ad alto fusto. Le piante morte saranno abbattute e sostituire con nuove essenze” ha spiegato il sindaco Federico Airoldi.

Leggi anche:  Macigno si stacca dalla montagna e cade poco lontano dalla Provinciale

Strade senza elettricità

Il forte vento, soprattutto nella serata di ieri, ha inoltre lasciato al buio alcune zone in particolare nel Casatese. Il paese colpito da maggiori disagi sembra essere stato Missaglia, dove diverse abitazioni anche in centro sono rimaste senza elettricità fino a questa mattina.