Due minorenni trovati con hashish e marijuana e denunciati. Identificati una 16enne e un 17enne residenti in Brianza. Rintracciato anche il fornitore, un 18enne di Capriate.

Due minorenni trovati con hashish e marijuana e denunciati

Una ragazza di 16 anni e un giovane di 17, residenti a Sulbiate, studenti e incensurati, sono stati identificati e deferiti in stato di libertà per detenzione di stupefacente finalizzata allo spaccio. E’ accaduto sabato 4 maggio a Sulbiate.

I controlli, effettuati dai Carabinieri di Bernareggio nell’ambito di un servizio perlustrativo, hanno permesso di trovare addosso alla ragazza 20 grammi di hashish. Mentre il 17enne aveva con sé 5 grammi di hashish, 2 grammi di marijuana e 145 euro ritenuti dai Carabinieri provento dell’attività di spaccio.

Identificato il fornitore

Gli approfondimenti svolti hanno permesso ai militari di risalire al fornitore della droga, identificandolo in un 18enne italiano, incensurato, residente a Capriate San Gervasio.

Così nelle prime ore del mattino di ieri, domenica 5 maggio, i Carabinieri di Bernareggio hanno tratto in arresto il 18enne, poiché, a seguito di perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di 10 grammi di cocaina, suddivisi in dosi pronte per essere cedute, 18 grammi di hashish, euro 950 (ritenuti provento attività di spaccio) e un bilancino di precisione, rinvenuti nella sua camera da letto.

Leggi anche:  Lavora in nero ma la madre percepisce la pensione di cittadinanza

Nei confronti dell’arrestato, ad esito del giudizio direttissimo, tenutosi oggi presso il Tribunale di Bergamo, non è stata emessa alcuna misura cautelare.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI