Uomo scomparso partite pochi minuti fa le ricerche dei volontari dell’Asd Cassina Fra Martino.

Uomo scomparso proseguono senza sosta la ricerche di Elio Panzeri

Sono partiti poco prima delle 14 sotto un cielo plumbeo i volontari dell’Asd Cassina Fra’ Martino che si sono messi sulle tracce di Elio Panzeri l’uomo scomparso ieri mattina alle 7 dalla sua abitazione in via Righi. Dopo aver parlato con i parenti che dal pomeriggio di ieri non hanno mai smesso di cercare il loro caro, i volontari si sono divisi le zone ancora non battute nella speranza di trovare il pensionato. A coppie i volontari si sono recati nei luoghi che Elio era solito frequentare: la zona di Mondonico e Olgiate, la parte alta di Montevecchia al confine con Sirtori, la zona che dal Laghetto di san Rocco porta alla Gattafame e altre zone ancora.

Resta alta la preoccupazione per le sorti del pensionato

La preoccupazione per le sorti del pensionato resta alta e più trascorrono le ore, più prende corpo l’ipotesi che possa essere accaduto il peggio. Molte cose infatti non tornano. Anzitutto il fatto che non si trovi la Lancia Musa color oro a bordo della quale Panzeri si è allontanato. E anche il fatto che il suo cellulare suoni a vuoto in una zona, situata per altro alle spalle delle caserma dei carabinieri di via Gramsci, dove non è stato trovato nulla nonostante le ricerche durate tutta la notte.

Leggi anche:  Con la Corrida cala il sipario sul Grest di Novate FOTO