Colto da malore all’alpeggio di Subiale la sera di Pasqua, un settantenne è stato prontamente soccorso grazie all’intervento di alcuni tecnici del Cnsas Lombardo e all’elisoccorso.

Colto da malore in montagna

E’ accaduto nella serata di ieri, domenica di Pasqua, poco prima delle 21. Alcuni tecnici del Cnsas Lombardo, appartenenti alla stazione di Valsassina e Valvarrone che si trovavano all’alpeggio di Subiale (1100 mslm), hanno allertato il 118 – SOREU dei Laghi per un uomo di 70 anni, colto da malore, con una importante perdita di sangue del naso e dalla bocca.

Le condizioni dell’uomo stavano peggiorando e quindi, in collaborazione con un volontario della CRI di Premana, anch’egli presente sul posto, è stato deciso di fare intervenire l’elisoccorso, decollato dalla base di Villa Guardia (CO) con a bordo l’equipe medica.

Elicottero da Villa Guardia

L’elicottero è giunto sul posto in pochi minuti dall’allertamento e ha sbarcato la squadra di soccorso, composta da tecnico Cnsas, medico e infermiere, con una complessa operazione di verricello.

Leggi anche:  Arrestato magnate russo sul lago di Como: sarebbe un oppositore di Putin

L’équipe era coadiuvata dai quattro tecnici del Soccorso alpino presenti a terra per facilitare le manovre, vista la mancanza totale di luce. La efficace collaborazione tra enti e associazioni, come spesso accade, ha permesso di risolvere in breve tempo un intervento sanitario in terreno impervio, completato in notturna.