Il cittadino del Ghana era stato beccato a novembre dagli uomini della Squadra mobile di Lecco al “Ferrhotel”

Fermato dai poliziotti ha tentato di scappare

Nel pomeriggio di ieri,  vicino all’ingresso del centro commerciale “La Meridiana” di Lecco il  personale della Polizia di Stato – Squadra Volante ha notato  tre uomini che, alla vista delle divise hanno tentato  di allontanarsi rapidamente. I tre, tutti stranieri si sono dati alla fuga  in direzione del centro cittadino e uno di loro ha cercato pure  di disfarsi di un involucro.

I poliziotti hanno recuperato l’involucro

Gli operanti hanno recuperato il sacchettino e hanno iniziato ad inseguire   i tre soggetti. La fuga dei pusher è durata  poco.  Due di loro sono stati bloccati e controllati per accertarne l’identità. Si tratta di C.B., classe 1994 e B.O., classe 1998, entrambi del Gambia. Quest’ultimo dapprima ha detto di non essere in possesso di alcun documento, poi cercato di scappare. Infatti gli agenti sono stati impegnati in una colluttazione  prima di riuscire a fermarlo.

Leggi anche:  Lutto nazionale per le vittime di Genova: oggi i funerali di Stato

Nello zaino aveva il documento d’identità

Una volta perquisito,  nello zaino del cittadino extracomunitario, i poliziotti hanno trovato il suo documento di identità. E poi la somma di 92,95 euro in contanti. Gli agenti hanno anche accertato che l’involucro recuperato conteneva 11,90 grammi di marijuana. Il  ghanese, precedentemente indagato in stato di libertà nel blitz antidroga “Ferrhotel” del 15 novembre scorso della Squadra Mobile della Questura cittadina, è stato quindi arrestato. Gli uomini della volante gli hanno contestato  i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Questa mattina il processo

Nella mattinata odierna si è celebrato il processo con rito direttissimo in  Tribunale di Lecco, dove l’uomo è stato condannato alla pena di 8 mesi di reclusione, con custodia cautelare in carcere e pertanto condotto presso la Casa Circondariale di Lecco.

https://giornaledilecco.it/cronaca/pusher-nigeriano-prende-calci-pugni-gli-agenti/