Sono arrivati numerosi, anche da fuori paese, per tributare il loro ultimo saluto a Dario Maggioni, l’operaio di Bulciago scomparso in seguito ad un incidente mentre si recava al lavoro in sella alla sua moto.

Ultimo saluto per il soccorritore della Croce Rossa

La chiesa parrocchiale di Bulciago non è riuscita ad ospitare tutti coloro che nel primo pomeriggio di oggi hanno voluto salutare Dario Maggioni. Centinaia, infatti, le persone presenti. La famiglia, gli amici con cui è cresciuto, i compagni del torneo di calcio. Tante, soprattutto, le divise vermiglie dei volontari della Croce Rossa con cui per anni Maggioni ha salvato vite. Presente infatti il Comitato di Lecco e il gruppo di Cermenate, con il quale il bulciaghese collaborava da qualche anno.

Le parole di Don Virginio

A celebrare le esequie don Virginio Riva, che ha concentrato la sua omelia sul tema della Resurrezione. “Dario era una persona generosa, dedita a tante attività. Era un volontario della Croce Rossa, aveva educato tanti ragazzi giovani alle attività sportive. Oggi ci chiediamo perché è accaduto questo, è una domanda che ripetiamo spesso al Signore. Perché una morte così improvvisa, perché l’interruzione di una vita così piena di speranza e di prospettive per il futuro. Noi celebriamo in questo periodo la Pasqua del Signore, ricordiamoci che per il cristiano la morte non è l’ultima parola. Questo corpo è destinato a tornare polvere ma anche alla Resurrezione. Non pretendiamo di comprendere i disegni del Signore, la nostra mente è troppo piccola. Il Signore ha condiviso la stessa sorte, la morte, e l’ha vinta. E l’ha vinta anche Dario, siamo chiamati a crederlo” ha infatti spiegato don Virginio.

Leggi anche:  La Procura indaga sulla morte di Cortesi

Le lettere degli amici

Durante la funzione son stati tanti anche gli amici di Dario Maggioni che sono intervenuti con lettere e pensieri. La preghiera del soccorritore, le parole di un’amica e di una soccorritrice poi, la lettera dei coscritti del ’62. Tutti, a modo loro, hanno voluto tributare a Dario Maggioni il loro ultimo saluto, denso di stima e affetto.