Truffano il prete. I militari della stazione di Dongo, al termine di un’attività d’indagine, hanno smascherato due truffatori.

Truffano il prete raccontando le loro finte disgrazie

Un 57enne di Varese, pluripregiudicato, anche per reati specifici e una 55enne di Messina, hanno truffato un sacerdote dell’alto lago. Il prelato è stato avvicinato dai due soggetti che, nonostante non fossero suoi parrocchiani, hanno raccontato di aver avuto diverse sventure e disgrazie (ovviamente frutto di fantasia), tanto da indurlo a consegnare una somma di denaro, fortunatamente modesta. Il tentativo di dileguarsi velocemente per garantirsi l’impunità è stato, invero, vano, perché i Carabinieri, grazie a controlli incrociati sulla targa dell’autovettura, sono riusciti ad identificarli. Entrambi sono stati, quindi, assicurati alla giustizia, ma le indagini sono ancora in corso per accertare se, come di consueto accade, i due avessero già agito in passato su altre vittime ignare.