Sabato notte due quindicenni sono stati trasportati all’ospedale di  Lecco in codice giallo, quindi in condizioni serie, seppur non critiche, dopo un malore che li ha colpiti a causa del troppo alcol. Nella tarda serata di ieri, domenica 21 luglio, i sanitari si sono mobilitati ancora una volta per una giovanissima che presentava i sintomi di una intossicazione etilica.

Ancorata una giovanissima che sta male dopo aver bevuto troppo alcol

la richiesta di aiuto è partita  poco prima delle 22 di ieri sera da Colico e precisamente da piazza Roma, poco distante dalla stazione ferroviaria del paese. A intervenire sul posto sono stati i volontari del Soccorso di Bellano. Fortunatamente la giovane, di solo 16 anni, non versava in gravi condiziono, tanto che non si è reso necessario un trasporto in ospedale.

Cosa è una intossicazione d alcol

Intossicazione da alcol

L’intossicazione da alcol si presenta in seguito all’ingestione di un’importante quantità di alcol in un tempo limitato. L’etilismo acuto è un fenomeno frequente, soprattutto durante i weekend, e coinvolge in particolare i più giovani.

L’intossicazione da alcol può presentarsi in forma lieve e si risolve in mal di testa, nausea e inappetenza il giorno successivo, ma può anche degenerare e richiedere l’intervento di personale sanitario qualificato.

 

Quali sono i sintomi associati all’intossicazione da alcol?

In una prima fase l’intossicazione da alcol si caratterizza per uno stato di esaltazioneeccessiva euforia e si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Odore alcolico del respiro
  • Rossore al viso
  • Occhi lucidi
  • Polso e respiro aumentati di frequenza
  • Perdita dei freni inibitori
  • Logorrea
  • Agitazione psicomotoria
  • Nausea e vomito
Leggi anche:  Allarme bomba alla Fiera di Osnago FOTO

 

Alla fase di esaltazione segue uno stadio di depressione con:

 

Cosa fare in caso di intossicazione da alcol?

Se le funzioni vitali non sono compromesse è consigliabile tenere la persona ubriaca sotto osservazione, offrirgli eventualmente qualcosa di leggero da mangiare (se non è presente vomito) e tenerla al caldo.

In caso di vomito è bene mettere il paziente in posizione laterale, evitando così l’accidentale inalazione del vomito e il rischio di soffocamento.

Nei casi più gravi bisogna recarsi in un pronto soccorso o chiamare un’ambulanza.

 

È importante fornire ai soccorsi le seguenti informazioni:

  • Quale bevanda alcolica è stata assunta, in quale quantità e in quale lasso di tempo.
  • Se l’assunzione è avvenuta a stomaco vuoto o pieno.
  • Se il paziente soffre di patologie specifiche, soprattutto malattie epatiche o metaboliche.
  • Se sono stati assunti anche farmaci o droghe.

Vista la mancanza di lucidità della persona ubriaca è importante non perderla mai di vista e prestare attenzione che non faccia del male a sé e agli altri.

 

Cosa non fare in caso di intossicazione da alcol?

È consigliabile evitare che il soggetto consumi alimenti zuccherati, questi infatti possono aumentare la gradazione alcolica.