Tremenico, inaugurato il nuovo dispensario farmaceutico.

Tremenico, inaugurata la farmacia

Regione Lombardia e A.t.s. Brianza hanno dato il via libera all’apertura, presso i locali comunali di Via Roma n. 6/a, del “Dispensario Farmaceutico della Valvarrone” che sarà gestito dalla dottoressa Simona Santi Baraglia, Direttrice dell’Antica Farmacia del Lago di Dervio. L’importante attività è stata inaugurata, insieme al nuovo Archivio del Comune di Tremenico, con una grande cerimonia a cui hanno partecipato, fra gli altri, i Sindaci dei Comuni di Introzzo Luca Buzzella e di Sueglio Simona Monica Cantini Cantini, il Presidente del B.i.m. di Gravedona ed Uniti Cesare Galli e il consigliere provinciale Antonio Pasquini.

Un punto a metà strada

Il nuovo Dispensario è situato in un punto di media Valle sulla strada provinciale 67, tra le farmacie di Premana e Dervio (a circa 10 km da ciascuna) e all’imbocco della strada che porta ai nuclei in quota di Lavadè, Subiale e Benago. Aprirà al pubblico a gennaio 2018 e servirà l’utenza tutti i lunedì (salvo festivi), dalle ore 9:30 alle ore 11:30. Molti i servizi che verranno erogati: dalla vendita di farmaci e presidi (con consegna a domicilio per le persone in difficoltà), passando per la prenotazione di visite ed esami specialistici, fino all’effettuazione di alcuni esami sul posto (pressione, glicemia, ecc.), holter cardiaco e pressorio (su prenotazione).

Leggi anche:  Fulmine su una casa: incendio a Erve FOTO E VIDEO

Le parole di Cipelli

“Ci abbiamo creduto sin dall’inizio – spiega il Sindaco Flavio Cipelli – e abbiamo lavorato duramente per raggiungere questo obiettivo. Sarà un servizio importantissimo per la popolazione della Valvarrone che ha un indice di vecchiaia molto elevato (a Tremenico, quasi una persona su due ha un’età superiore ai 65 anni). Ringrazio le istituzioni e la farmacista Simona Santi Baraglia per la disponibilità dimostrata”. Il prossimo 1 gennaio nascerà il nuovo Comune di Valvarrone che ricomprenderà gli attuali Comuni di Introzzo, Tremenico e Vestreno. Il Dispensario sarà così ricompreso nel territorio amministrativo del nuovo Comune che conterà all’incirca 570 abitanti.