Tragedia in corso Matteotti. Una donna è morta dopo essere stata travolta da un’autovettura in prossimità della rotonda all’incrocio con via Adamello e  via Tonale. L’incidente è avvenuto poco dopo le 18.30 di quest’oggi, sabato.

Morta investita in corso Matteotti

La vittima è una donna di 61 anni. Le generalità non sono state rese note, ma si tratterebbe di una cittadina di origine straniera. Stando ad una prima  ricostruzione del sinistro stradale, la donna stava attraversando corso Matteotti quando una station wagon, proveniente dall’incrocio per immettersi nella stessa via in direzione del centro, l’ha investita.  Fatale l’impatto. La donna è rovinata a terra, a pochi metri dalle strisce pedonali.

La vittima è una 61enne straniera

Immediata l’allerta ai soccorsi, giunti in codice rosso con un’autoambulanza e un’automedica.  Vano il tentativo di rianimazione praticato sul posto. Ai medici non è rimasto che dichiarare l’avvenuto decesso. Sul posto anche la Polizia locale, alla quale spetterà ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Corso Matteotti al buio da giorni

A supporto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco. La luce delle loro  fotoelettriche è stata essenziale per illuminare la scena e permettere sia i soccorsi, sia i rilievi a cura degli agenti. Corso Matteotti  per tutto il tratto compreso tra l’incrocio teatro del mortale investimento e via Don Pozzi a Castello, è infatti immerso nel buio più totale. Spenti i lampioni e il black out pare duri da diversi giorni a quanto sostengono alcuni residenti. E sarà ora necessario capire quanto l’oscurità della via abbia concorso alla tragedia.

Leggi anche:  Dall'asfalto "proiettili", paura sulla Statale 36

L’assessore sul posto

Sul luogo dell’incidente, mentre si svolgevano le operazioni di soccorso e quindi di rilievo della dinamica, è intervenuto anche l’assessore Corrado Valsecchi.  L’amministratore comunale è rimasto  fino al termine delle operazioni di rimozione della salma. “Un altro terribile accaduto in un anno già disgraziato” ha detto  visibilmente sconvolto da quanto appena successo, ricordando purtroppo che neanche un mese e mezzo fa,  un altro pedone era morto investito sul lungolago cittadino.

Lo scorso ottobre la tragica morte di un altro pedone

Una grande tragedia quella accaduta il 28 ottobre scorso. Vittima Mario Ronzoni, 71 anni, molto conosciuto e stimato in città in quanto da oltre 30 anni maestro di cerimonie della Basilica di San Nicolò.