Tragedia nella notte appena trascorsa: un 53enne è stato rinvenuto morto in seguito a una caduta in Grignetta. L’operazione di recupero in emergenza è scattata poco prima delle 2 mobilitando il Soccorso Alpino, i Vigili del fuoco, i Carabinieri e l’elisoccorso decollato dal Sant’Anna da Como.

Tragedia in Grignetta

Da chiarire la dinamica dei fatti. L’uomo, Roberto Boselli, lecchese,  sarebbe un’escursionista esperto, appassionato di fotografia. In Grignetta sarebbe salito venerdì proprio per scattare immagini. La caduta accidentale sarebbe avvenuta mentre scendeva dal Sentiero delle Capre. Un volo di centocinquanta metri.

Il corpo è stato individuato dall’elicottero  in fondo ad un canale attorno alle 4 del mattino. Parte dell’attrezzatura sarebbe invece stata rinvenuta sul sentiero, un segno dell’incidente repentino occorso al lecchese.

 I funerali lunedì in basilica

La notizia della tragedia si è in breve diffusa in città. Boselli, imprenditore titolare di un’azienda di serramenti, era molto conosciuto in ambiente oratoriano, che frequentava con la moglie e i figli. I funerali sono già fissati per lunedì pomeriggio in basilica. Saranno concelebrati, oltre che dal prevosto monsignor davide Milani, anche da don Dario Cornati, cognato del morto,  docente alla Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale.

Leggi anche:  Tragedia in Alta Valle Intelvi: escursionista brianzolo precipita in un dirupo e muore