Neanche l’intervento dei medici a bordo dell’elicottero dell’ospedale Sant’Anna di Como è riuscito a salvare la vita a un uomo stroncato a 47anni da un arresto cardiocircolatorio. Il dramma si  è consumato questa sera a Olginate.

Stroncato a 47anni

Ancora al vaglio dei Carabinieri della Compagnia di Merate, allertati in merito alla vicenda, la dinamica della tragedia. Le cause dell’arresto cardiocircolatorio non sono ancora chiare. Ma tra le ipotesi c’è quella di una puntura di insetto che potebbe aver causato uno choc anafilattico al 47enne.

I soccorsi

Quel che è certo è che la richiesta di soccorsi è partita intorno alle 20. I familiari del 47enne, non vedendolo rientrare a casa come di consueto, hanno fatto scattare l’allarme. Subito le ricerche si sonno concentrate in  un’area boschiva sopra Olginate, sulla collina di Consonno e precisamente in località La Piana dove l’uomo aveva una proprietà. Inzialmente la centrale operativa ha dirottato sul posto, in codice rosso, una ambulanza dei Volontari del Soccorso di Calolzio. Ma la zona impervia e la gravità della situazione ha spinto l’Azienda Regionale di Emergenza e urgenza a far intervenire, sempre in codice rosso, anche l’eliambulanza. Come detto però i tentativi di salvare la vita all’uomo sono risultati purtroppo vani.

Leggi anche:  Frontale tra un Panda e una moto: una donna e un ragazzino in ospedale FOTO

La tragedia

Ai medici putroppo non è rimasto che il triste compito che constatare il decesso del 47enne. Saranno in ogni caso gli esami a stabilire con certezza  cosa sia stato a causare il fatale malore.

 

foto Mario Stojanovic