Erano a piedi sulla Monza-Trezzo a bordo strada pare perché era stata loro tolta l’auto dopo l’alcoltest. Travolti da un’auto condotta da una 21enne, ora sotto shock. Le vittime sono due cittadini marocchini: Aziz Oukhanekch, 38 anni, e di Youssef Oujaa, 33 anni, residenti a Milano ma domiciliati a Cambiago.

Travolti da un’auto a Bellusco

Quando i soccorritori sono arrivati sulla Strada provinciale 2 nei pressi della caserma dei Carabinieri, hanno trovato un solo corpo esanime. Un altro corpo senza vita è stato trovato solo dopo, in un fosso a bordo strada. E’ stato rintracciato anche il terzo uomo che era alla guida dell’auto con a bordo i due trentenni: ora toccherà a lui raccontare ai Carabinieri cosa sia accaduto dopo il ritiro del documento di guida e come mai i suoi amici siano trovati a camminare a piedi lungo la provinciale prima di essere travolti e uccisi dalla Lancia Y.

Ai domiciliari l’investitrice

Arrestata la giovane che ha investito e ucciso i due marocchini, era ubriaca. E’ la conseguenza dall’esito degli esami del sangue a cui la 21enne di Ornago è stata sottoposta dopo essere stata trasferita in stato di shock all’ospedale di Vimercate. Il tasso di alcol riscontrato sarebbe particolarmente elevato. Da ciò la decisione della Procura della Repubblica di Monza di disporre l’arresto ai domiciliari.

Leggi anche:  Manca da casa da quasi due mesi: chi ha visto la 15enne Gloria?

Ora la 21enne, residente a Ornago, deve rispondere del duplice reato di omicidio stradale con l’aggravante dello stato d’ebbrezza. COSA DICE IL CODICE E COSA RISCHIA LA RAGAZZA

 

LA CRONISTORIA DELLA VICENDA CON FOTO E VIDEO:

Travolti da un’auto: due morti davanti alla caserma dei Carabinieri di Bellusco

A piedi dopo l’alcoltest, travolti e uccisi: Monza Trezzo chiusa

Pedoni morti sulla Trezzo Monza: trovato il terzo uomo, provinciale riaperta