In queste ultime ore è giunta una tragica notizia dal Pakistan: è deceduto Maurizio Giordano, il Caporal Maggiore Scelto in forza al Centro Addestramento Alpino di Courmayeur e originario di San Benigno di Cuneo.

Caporal Maggiore Scelto Maurizio Giordano

Maurizio Giordano faceva parte della spedizione, composta da 5 alpinisti e coordinata dalla Sezione Militare di Alta Montagna, che era partita a inizio giugno con l’obiettivo di raggiungere la cima del Gasherbrum. Da quanto riportano le notizie, Giordano si trovava a 7mila sul Monte Gasherbrum IV della catena del Karakorum e stava scendendo a 5mila, verso il campo base quando improvvisamente si è staccata dalla parete una lastra di ghiaccio che ha fatto precipitare l’alpinista.

Nella squadra anche un “Ragno” di Lecco

Oltre al caporal maggiore scelto Giordano, fanno parte della squadra il maggiore Valerio Stella, il caporal maggiore Capo Marco Majori, il caporal maggiore scelto Marco Farina e Daniele Bernasconi, guida alpina del Cai di Lecco.

Il cordoglio del senatore Paolo Arrigoni

Il Questore del Senato Paolo Arrigoni, dopo aver appreso la notizia della morte del militare italiano in Pakistan, ha voluto esprimere il suo cordoglio: “La morte del Caporal Maggiore scelto Maurizio Giordano ci riempie di tristezza. Alla sua famiglia, all’Esercito e al Corpo degli Alpini, ai quali mi legano sentimenti di amicizia e affetto, desidero esprimere vicinanza e cordoglio”.