Spaccavano il finestrino dell’auto parcheggiata e rubavano i bagagli dei turisti che si godevano una vacanza sul Lago di Como.

Spaccavano il finestrino dell’auto e rubavano i bagagli dei turisti

I Carabinieri della Stazione di Tremezzina hanno arrestato un 29enne spagnolo e una 40enne cilena, responsabili di due furti aggravati nelle automobili di alcuni turisti, avvenuti durante il mese di luglio nella località del Centro Lago.

I militari durante le investigazioni hanno visionato in modo certosino le immagini raccolte dal sistema di telecamere di videosorveglianza del Comune di Tremezzina che in passato ha già contribuito nella risoluzione di diversi casi.

Da quanto è stato possibile ricostruire i due malviventi si concentravano sulle auto con targa straniera parcheggiate nei luoghi più caratteristici del borgo lariano. Infrangevano un finestrino laterale per poi rubare i bagagli custoditi in auto.  I turisti, alla fine della propria gita, non solo si ritrovavano con un evidente danno patrimoniale ma anche con uno spiacevole ricordo del soggiorno in Italia.

Leggi anche:  Raffica di furti in bar, ristoranti, negozi: beccati Bonnie e Clyde lecchesi FOTO

Parte della refurtiva è già stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari ma le indagini sono ancora in corso per accertare che vi siano stati altri episodi simili. Nel frattempo i due indagati sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Como.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU