Si rifà il guardaroba ma non paga, ladra arrestata al Globo. E’ finita in manette con l’accusa di furto aggravato una donna, italiana di 53 anni residente a Merate, colta sul fatto all’interno del centro commerciale  nel pomeriggio di ieri, venerdì.

Fermata dalla vigilanza e dai Carabinieri

Decisivo l’intervento dei Carabinieri di Bellusco. La donna è stata bloccata dai militari, subito allertati dal personale addetto alla vigilanza che aveva notato l’atteggiamento sospetto della 53enne meratese. I carabinieri l’hanno fermata mentre  si stava allontanando dopo aver arraffato dal negozio “Zara” vari capi di abbigliamento del valore complessivo di euro 205 circa.

Vestiti nascosti in una borsa

Vestiti che aveva provveduto a nascondere  in una borsa, dopo aver rimosso le placche antitaccheggio. La refurtiva è stata recuperata e restituita al negozio. La donna è stata tratta in arresto e poi  trasferita nella sua abitazione di Merate, agli arresti domiciliari. Stamattina è comparsa in Tribunale per il processo per direttissima. Il giudice si è limitato a convalidare l’arresto senza emettere altre misure cautelari, in attesa del processo.