Settantenne trovato morto annegato. Tragico ritrovamento nella mattinata di oggi, mercoledì, a Cornate. Un uomo di 70 anni è stato trovato privo di vita nel canale accanto all’Adda, nella zona della Centrale elettrica Esterle in fondo a via XXV Aprile. Sul posto si sono portati un’ambulanza di Busnago soccorso in codice rosso, un’automedica, i carabinieri di Trezzo, i Vigili del fuoco di Monza e il gruppo sommozzatori di Bergamo.

Il corpo notato dai dipendenti della Centrale

Come riporta ilGiornalediMonza.it, a notare il corpo, incastrato in una griglia, sono stati poco prima delle 8, i tecnici della Centrale che hanno dato l’allarme.

Sommozzatori al lavoro per recuperare il corpo

Per l’uomo, vestito in modo distinto, purtroppo non c’era più nulla da fare. Ai sommozzatori il compito di recuperare il corpo. Le operazioni sono ancora in corso. Ancora da chiarire le cause della morte.

Probabile suicidio

Tra le ipotesi anche quella del suicidio. Non è chiaro che se il 70enne sia finito in acqua in quel punto o, come più probabile, più a monte e poi la corrente abbia trasportato il corpo fino al luogo del ritrovamento, all’altezza delle griglie nei pressi della Centrale elettrica.