Come riporta il portale del nostro network giornaledimantova.it, questa notte tra venerdì 6 e sabato 7 dicembre, è stata avvertita chiaramente nei dintorni di Verona una scossa di terremoto di magnitudo 3.2. L’epicentro non lontano dal confine con la provincia di Mantova e con la Lombardia.

La terra trema vicino a Verona

Scossa di terremoto nel Veronese di magnitudo 3.2. L’evento tellurico si è verificato alle 3.29 con epicentro Vigasio, a 14 chilometri da Verona, proprio verso Mantova. Lo riferisce l’Ingv, precisando che l’ipocentro è stato invece  localizzato a dieci chilometri di profondità. Al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose.

Pochi giorni fa altre due scosse al Nord

Tra la serata di mercoledì 3 dicembre 2019 e la mattinata di giovedì 4 si sono registrate lievi scosse di terremoto in Lombardia con epicentro nella zona del Garda Bresciano e in Oltrepò Pavese.

InOltrepò Pavese è stata registrata una scossa di magnitudo 2.7 della scala Richter. La rilevazione è avvenuta nella serata di mercoledì alle 22.26 con epicentro nel comune di Fortunago ad una profondità di 24,7 km sotto il livello del terreno.

Leggi anche:  Si schianta contro un camion per evitare i pedoni FOTO

In provincia di Brescia le scosse sono state tre e l’ultima si è verificata poco prima delle 8 di questa mattina. Sono state tutte sotto la soglia dell’avvertibilità (stanziata a 2,5), ma comunque degne di nota: 1.5, 1.4 e 1.8. L’epicentro si è concentrato nella zona del Garda tra Puegnago e Salò.