Avrebbe potuto avere conseguenze davvero drammatiche l’incidente avvenuto nel pomeriggio di oggi, domenica 25 agosto 2019, a Calco, nei pressi del cosiddetto “curvone maledetto”.  Fortunatamente  all’enorme spavento e ai gravi danni per le vetture che si sono scontrate con violenza, non si sono aggiunti importanti traumi per le sei persone coinvolte e tra queste anche tre bambini di uno, quattro e sei anni.

Schianto nei pressi del curvone maledetto

Toccherà ai Carabinieri intervenuti sul posto insieme ai Vigili del Fuoco e ai sanitari, stabilire con precisione la dinamica del sinistro, ma secondo una prima ricostruzione sembra che intorno alle 17 una Fiat 600 condotta da una donna abbia avuto problemi al motore. A causa dell’avaria la guidatrice, che stava procedendo lungo la Provinciale (che in quel tratto prende il nome di via Nazionale) in direzione Merate, ha arrestato il mezzo nella corsia destra.

Auto tampona una vettura in avaria

Era da poco scesa per posizionare il triangolo di segnalazione e avviso di pericolo agli altri automobilisti quando una seconda vettura con a bordo una famiglia, padre, madre e tre bimbi piccoli, ha colpito in pieno la 600.

Leggi anche:  Ti sia lieve la terra, Fabio, anche se tu nella vita hai avuto più dimestichezza con l'acqua L'EDITORIALE

Subito, temendo il peggio, la centrale operativa dell’Agenzia Regionale di Emergenza e Urgenza ha dirottato sul posto, con il codice rosso di massima gravità, uomini e mezzi di soccorso. A Calco si sono precipitati i medici del 118 sull’auto medica e i volontari di Calolzio, Olgiate Molgora e Lecco su tre ambulanze.

Fortunatamente la donna che era scesa dal mezzo tamponato non è stata investita. Lievi i traumi riportati dagli altri coinvolti che sono stati trasportati in ospedale in codice verde per accertamenti.