Schianto fatale in moto: dolore e sconcerto per la morte del giovane Andrea.

Ieri lo schianto fatale in moto

Incredulità: questo il sentimento che ad un giorno di distanza dal tragico incidente stradale costato la vita ad Andrea Maltese, giovane operaio di Valmadrera, attanaglia quanti lo conoscevano. Il cuore di Andrea ha cessato di battere nella serata di ieri, domenica, in ospedale a Lecco. Nonostante il tentativo  disperato dei medici di strapparlo alla morte, le ferite che il ragazzo aveva riportato nell’incidente avvenuto a Malgrate, sulla cosiddetta “salita del Griso” sono state purtroppo fatali.

Il dolore

“Ciao Toso, brilla nel cielo come hai sempre brillato sulla terra” questo è solo uno dei tanti,tantissimi messaggi di cordoglio pubblicati nelle ultime ore sulla pagina facebook del giovane valmadrerese che è diventata una pagina “tributo” alla memoria di Andrea. Gli amici, che hanno condiviso col lui gioie, passioni, momenti di vita, oggi lo piangono e riversano in rete il loro strazio.”Andarsene così non ha un cazzo di senso…vorrei solo bere un altra birretta in riva al lago con te parlando di qualsiasi cosa..oppure studiare un nuovo tatuaggio insieme nel posto dove li abbiamo sempre fatti.. mancherai un sacco, troppo a tutti..CIAO ANDRE Buon viaggio”.  E ancora: “Che tu possa correre tra le nuvole…” “La tua passione ha deciso per te il tuo tragico destino…. Ciao Tosone vola alto… Buon viaggio”. “Mi ha sconvolto questa notizia ancora non credo che tutto questo sia realmente accaduto ti ricorderò sempre amico mio riposa in pace”.

Leggi anche:  Morta nel rogo all'ospedale, sul corpo tracce di accendino

Il ricordo della Polisportiva di Valmadrera