Santuario devastato dai vandali. E’ successo nei giorni scorsi nella Brianza Meratese.  Nella notte tra venerdì e sabato qualcuno ha forzato la porta  della chiesa della Madonna del Sasso in località Giovenzana di Colle Brianza e, una volta all’interno, ha dato sfogo alla sua furia distruggendo  gli arredi della sacrestia, ribaltando banchi e portacandele  e mandando in frantumi vetrinette ed ex voto.

Santuario devastato dai vandali

Una furia assurda, fine a se stessa. In un luogo al quale sono devoti centinaia di fedeli non solo a Colle, ma anche in tutta la Brianza.  e L’edificio sacro è stato messo letteralmente a soqquadro, non si sa se da parte di qualcuno alla ricerca di denaro oppure «semplicemente» da vandali senza vergogna

L’impegno dei volontari

Già nel primo pomeriggio di sabato il santuario della Madonna del Sasso è stato quasi completamente risistemato, dopo il vergognoso raid avvenuto nella notte precedente. A rimboccarsi le maniche sono stati circa otto volontari, tra uomini e donne, del coro e della parrocchia di Giovenzana.

Leggi anche:  Brutto infortunio a Mapello, operaio perde quattro dita

Tutti i particolari in una pagina speciale del Giornale di Merate in edicola da oggi, martedì 20 novembre. Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store.