Un gesto che definire sacrilego è forse una esagerazione, ma stupido un eufemismo. E’ stato rubato Gesù Bambino dal  presepe dell’asilo della frazione Bartesate di Galbiate.  Il colpo è stato scoperto qualche giorno fa, ma ora è partito un appello per la restituzione.

Rubato Gesù Bambino dal presepe dell’asilo

A fare da “megfono” è il Comune di Galbiate che, attraverso la propria pagina facebook, ha scelto di pubblicare “l’avviso di scomparsa”. “Chi ha visto Gesù? Nella culla non c’è più!” si legge nel manifesto messo on line. “Sabato 28 dicembre si è rilevata l’assenza del Bambinello dal presepe della scuola d’infanzia di Bartesate. Deluse e amareggiate per lo spiacevole le famiglie e le docenti vogliono sensibilizzare la popolazione”.

L’appello: “Restituitelo”

Quindi l’appello: “Se qualcuno ne fosse a conoscenza è invitato a restituirlo (anche in forma anonima) per la gioia dei bambini”. L’incredibile furto non è un episodio isolato. Evidentemente gli addobbi natalizi vanno per la maggiore. Come a Trezzo sull’Adda dove una donna lo scorso dicembre  si era recata con la sua auto con lo scopo di razziare uno degli alberelli che il Comune, insieme ai negozianti locali, aveva  posizionato in centro. In quel caso però la malintenzionata era stata immortalata dalle telecamere e  “beccata” dagli agenti del Comando di Polizia Municipale.