Una ragazza amata e ben voluta da tutti, strappata alla vita troppo presto. Rosalia Ingallina è mancata la scorsa settimana a soli 39 anni, dopo essere stata colpita da un’improvvisa malattia che l’ha strappata all’affetto dei suoi cari in pochissimi giorni.

Il servizio completo in edicola da oggi, lunedì 18 febbraio, sul Giornale di Lecco

Folla commossa ai funerali

I funerali sono stati celebrati sabato scorso nella chiesa parrocchiale di Foppenico, frazione calolziese dove la 39enne risiedeva in via Giuseppe Di Vittorio. Tantissime le persone che hanno voluto salutare per l’ultima volta Rosalia, da oltre 10 anni volontaria di Artimedia alla cooperativa la Vecchia Quercia. Gli amici e i parenti l’hanno voluta ricordare sempre sorridente e capace di farsi voler bene da tutti. “Ogni funerale che celebriamo lascia sempre una ferita nelle famiglie colpite, ma anche nella nostra comunità” ha detto il parroco don Antonio Vitali durante l’omelia.

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

Il saluto degli amici di Artimedia

“Ti ringraziamo perché ci hai sempre aiutato a rendere il nostro servizio più bello e ospitale, spendendo con tutti una buona parola – ha ricordato un rappresentante di Artimedia al termine del funerale – In questi anni non è mai mancata la tua disponibilità e sei sempre riuscita, don il tuo modo di fare solare, ad aiutare i compagni in difficoltà con piccoli gesti fatti con attenzione e cura. Ciao Rosi”

Leggi anche:  Ciclisti caduti da bici, due interventi per soccorrerli

A cura di Mario Stojanovic