Macabra scoperta nella giornata di oggi, lunedì 30 settembre 2019 a Cornate: il cadavere di un uomo è stato ritrovato nell’Adda, in località Porto, nei pressi della centrale elettrica.

Ritrovato cadavere nell’Adda: l’uomo si è gettato dal Ponte di Paderno

A recuperare la salma sono stati gli agenti della Polizia Locale di Corate insieme ai Vigili del Fuoco di Vimercate e a quelli di Merate, impegnati da sabato nelle ricerche di un uomo che si era gettato dal ponte di Paderno. La vittima è un 50enne residente a Spino d’Adda, in provincia di Cremona.

L’allarme

L’allarme era scattato nella serata del 28 settembre, al Ponte di Paderno appunto. Alcuni passanti  infatti  avevano visto un uomo aggirarsi per il viadotto in modo sospetto, avvicinandosi ai parapetti. Immediata quindi era  partita la chiamata ai soccorsi.

I Carabinieri si erano precipitati sul posto  e avevano immediatamente dato avvio alle ricerche risultate però senza esito. In un primo momenti si era addirittura pensato anche ad una segnalazione errata, ad un falso allarme che però,  non si è rivelato tale.

Leggi anche:  Traffico illecito di rifiuti: fermato a Lecco un treno per la Bulgaria FOTO E VIDEO

L’uomo si è purtroppo lasciato cadere nel vuoto dal Ponte San Michele e la conferma è arrivata nella tarda mattinata di oggi quando il cadavere è stato ritrovato nei pressi della centrale Bertini a Cornate d’Adda.