E’ durata poco la “latitanza” dell’autore della rapina in posta a Cremeno avvenuta sabato scorso. Il malvivente infatti è stato individuato e rintracciato dai Carabinieri della Stazione di Introbio. Per lui non sono scattate le manette ma una denuncia a piede libero.

Rapina in posta a Cremeno

I fatti, come detto, risalgono a sabato scorso. L’uomo, un cittadino straniero residente in Valsassina con regolare permesso di soggiorno, è entrato nell’ufficio postale del paese intorno a mezzogiorno. Aveva un giaccone con cappuccio ed il volto parzialmente celato daouna sciarpa. L’uomo ha obbligato l’impiegata a consegnarli del denaro contante, circa 200 euro (160 sono stati poi recuperati dalle forze dell’ordine). Poi, una volta ottenuto lo scarno bottino si è dato alla fuga.

Individuato

Subito gli uomini dell’Arma hanno avviato le indagini. Raccolti i primi elementi i militari sonio giunti all’identificazione dell’uomo residente in Valsassina. Sul suo conto sono stati raccolti incontrovertibili elementi. Per questo è scattata la denuncia.

Altro colpo

Quello di Cremeno non è stato il solo colpo avvenuto negli ultimi giorni. Rapina in farmacia giovedì sera anche a Galbiate. Un uomo a volto coperto ha fatto irruzione nell’esercizio di via Ettore Monti minacciando la sua titolare con una pistola.

Leggi anche:  Il museo della Fornace fa incetta di visitatori