Pitbull sbranano cagnetta in Brianza: due pitbull senza guinzaglio scappati da un cancello hanno seminato il panico in Brianza a Triante, sbranando una cagnolina e ferendone la padrona. Come riportano i colleghi del giornaledimonza.itsolo l’intervento di un passante ha salvato cane e padrona.

Pitbull sbranano cagnetta

Una 52enne monzese mercoledì 30 ottobre è stata aggredita insieme alla sua cagnolina da un pitbull e da un incrocio con un amstaff scappati al controllo della padrona. I fatti si sono verificati in via Dolomiti, a Triante, a Monza, a pochi passi dal canale Villoresi, e ad avere la peggio è stata «Ariel», azzannata al collo da uno e alla coscia dall’altro. La cagnolina alla fine  si è salvata grazie alla tenacia con cui la sua padrona l’ha difesa. E provvidenziale è stato anche l’intervento di un passante che, dopo aver fatto allontanare i due cani, l’ha messa al riparo facendola salire sulla sua auto.

La testimonianza della padrona

«Ero disperata, non sapevo cosa fare. Non la lasciavano, la stavano letteralmente sbranando. Nella confusione sentivo la loro padrona che li richiamava, ma nulla, non accennavano ad allentare la presa». La donna ha lottato con tutte le sue forze nel tentativo di allontanarli, rimediando anche un morso alla mano ed escoriazioni varie. E nemmeno l’intervento della padrona dei due pitbull è servito. A quel punto hanno chiamato i soccorsi. Sul posto è intervenuta un’ambulanza in codice giallo, seguita da una pattuglia della Polizia locale. La 52enne, sotto shock, è stata soccorsa e poi trasportata al Policlinico, dove le hanno medicato la mano ferita. La cagnolina, invece, è stata portata d’urgenza dal veterinario dove è stata operata. «Fortunatamente si è salvata, ma l’aggressione ha traumatizzato tanto lei quanto me»

Leggi anche:  Ritrovo di pregiudicati: chiude per cinque giorni un bar di Calolziocorte

Clicca qui per tutti i particolari della vicenda e le polemiche